Beach volley

Beach volley. Lupo-Nicolai ai quarti

Il sogno continua per Daniele Lupo e Paolo Nicolai che, negli ottavi di finale di questa mattina, hanno sconfitto 2-0 i polacchi Bryl-Fijalek 2-0 (22-20, 21-18). La coppia azzurra, che per la terza Olimpiade consecutiva si è guadagnata i quarti, ha messo a segno un’altra incredibile prestazione alla Shiozake Arena. Gran tifo per loro da parte del presidente del Coni Giovanni Malagò, del segretario generale Carlo Mornati e di Federica Pellegrini. La vittoria non è mai stata in discussione. Daniele e Paolo non hanno concesso alcuna possibilità agli avversari, dominando la gara.

La nostra è stata una buona gara – ha affermato Nicolai –  sapevamo che saremmo potuti andare sotto e in qualche frangente è accaduto, ma siamo stati bravi a rimanere concentrati, sempre in partita e con la voglia di rimanere sempre lì. Essere qui è un grande orgoglio, ogni partita è a sé e va affrontata con grande determinazione. Poter giocare qui è un privilegio che vogliamo onorare giorno dopo giorno”.

Nei quarti di finale, mercoledì 4 agosto,  affronteranno la coppia del Qatar Cherif-Ahmed, in un’altra gara difficile, visto che si tratta delle teste di serie numero 1 del ranking mondiale.

“Ora –riprende Nicolai –  ci attende la gara contro i qatarioti che in questo momento occupano la posizione numero uno del seed. Noi però, onestamente, non siamo troppo spaventati perché sappiamo che abbiamo le nostre chance per giocarci la partita e lo faremo con tutta la voglia che abbiamo. E’ bello vedere che ci sono gli altri atleti che quando possono vengono a vederci. All’interno del villaggio si è creata una magia tutta particolare che ci ha unito molto. Forse la situazione è data dal fatto di vivere un’Olimpiade così particolare e uno spirito di squadra molto speciale. Nel brutto di questa situazione c’è qualcosa di bello e nuovo”. 

I benefici del beach volley

Il beach volley è un evergreen delle nostre spiagge. Sono tantissimi i lidi che ospitano campi da gioco e corsi. I benefici sono tantissimi e riguardano mente e corpo. La sabbia crea una difficoltà in più per chi non è abituato e aiuta a sviluppare la resistenza. Fiato, respirazione, grado di attenzione miglioreranno giorno dopo giorno. Per non parlare poi del fisico, visto che con il beach volley si mettono alla prova un po’ tutte le parti del corpo. Glutei, gambe, addome e spalle ne trarranno così incredibili benefici.

Tornando alla nostra coppia azzurra, però, non si può non notare che una delle caratteristiche principali che contraddistingue i nostri atleti siano la concentrazione e il sangue freddo. Abbiamo visto Lupo e Nicolai perdere punti e set, in partite precedenti, e andarli a recuperare. Come se dopo ogni palla persa il cervello resettasse e ricominciasse da capo. Un modo di giocare da cui prendere spunto per trasferirne i principi nella vita di tutti i giorni, acquistando consapevolezza in noi stessi, freddezza nei ragionamenti e nelle reazioni alle situazioni che, ogni giorno, ci si possono presentare.

I social

https://instagram.com/danieledlupo?utm_medium=copy_link

https://instagram.com/paolo_nicolai?utm_medium=copy_link

LINK UTILI

https://www.federvolley.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *