ricetta lasagna vegetariana

Ricetta lasagna vegetariana invernale

Oggi vi propongo la ricetta di una lasagna vegetariana invernale da provare assolutamente. I due ingredienti principali sono i funghi e i piselli che, perfettamente mixati, sapranno garantirvi un piatto delicato e, al tempo stesso, di grande gusto.

Proprio per questo motivo la mia lasagna è adatta per i pranzi in famiglia ma garantisco sulla bella figura che farete in caso di ospiti a cena. Tra l’altro questo piatto rappresenta un’ottima soluzione se non volete perdere nemmeno un minuto del vostro aperitivo con gli amici.

Quando invito gente mi capita il più delle volte di ritrovarmi a preparare il primo mentre gli altri si godono magari un prosecco e tante chiacchere. Bene, la lasagna evita tutto questo perché può essere preparata prima e cotta al momento o, anche, in anticipo. Io preferisco la prima opzione, facendola cuocere mentre l’aperitivo è in corso. Quella che vi propongo è una lasagna bianca, con qualche tocco di pomodoro. Ho utilizzato la sfoglia velo ma, in base al vostro gusto, potete scegliere anche quella grezza.

Ingredienti

Per la ricetta della lasagna vegetariana invernale io ho usato i seguenti ingredienti:

1 pacco di sfoglia velo (io ho comperato Giovanni Rana)

1 pacco di misto funghi surgelati

1 pacchi di pisellini Primavera Findus

Pomodorini pachino (da 12 a 13 in base ai propri gusti)

Parmigiano

1 pezzettino di cipolla

olio extravergine di oliva

60 gr di burro

60 gr di farina

600 ml di latte

sale q.b.

pepe q.b.

Procedimento

Come prima cosa dedichiamoci alla cottura, ovviamente separata, di funghi e piselli.

In una padella mettiamo un po’ di olio e poca cipolla. Quando questa imbiondisce aggiungiamo i pisellini e facciamoli cuocere circa 15′, regolando di sale. Una volta cotti frulliamoli e mettiamoli da parte.

Foto di Devanath da Pixabay 

Contemporaneamente mettiamo a cuocere i funghi in una seconda padella dove avremo già messo (e fatto andare) un po’ di olio e dei pomodorini Pachino tagliati a pezzettini. Lasciamo cuocere fino all’assorbimento (non totale) dei liquidi.

Un consiglio: non eliminare del tutto i liquidi in quanto la lasagna verrebbe troppo secca. Lasciamo, invece, un bel po’ di sughetto da distribuire quando prepariamo gli strati.

Una volta che funghi e piselli sono pronti possiamo preparare la nostra besciamella. Io la faccio rigorosamente in casa. Ci vogliono davvero cinque minuti ed è buonissima.

Facciamo scaldare il latte in un pentolino facendo attenzione a non farlo bollire.

In una pentola di piccole dimensioni (quella che potrebbe servire per cucinare la pasta per due persone, ad esempio) facciamo sciogliere il burro e aggiungiamo la farina setacciata mescolando con delle fruste a mano. Facciamo tostare leggermente la farina, ci vorranno 1/2 minuti, e poi iniziamo ad aggiungere il latte continuando sempre a girare con le fruste. Regoliamo di sale. Attenzione a non fare i grumi. Cerchiamo di scioglierli tutti. Se qualcuno resta non è un problema ma cerchiamo di averne il meno possibile. Quando il nostro preparato si è addensato, e ha preso l’aspetto della besciamella, aggiungiamo il frullato di piselli e mescoliamo.

Siamo pronti per impiantare nella nostra tiella. Io uso quella in ceramica quando siamo in quattro e quella in alluminio usa e getta se ho più persone a cena.

Sul fondo, per non fare attaccare la sfoglia, mettiamo un po’ di sughetto e qualche fungo. Disponiamo la sfoglia velo facendo il primo strato e sopra distribuiamo prima la besciamella verde, quindi i funghi e poi il parmigiano.

Ripetere questo procedimento fino ad esaurire tutti gli ingredienti.

La mia lasagna una volta impiantata, prima della cottura

Altri suggerimenti:

  • dosare bene l’utilizzo di funghi e besciamella per non arrivare sguarniti all’ultimo strato
  • l’ultimo strato deve essere il più bello e il più ricco per dare colore e vigore al nostro piatto


Cottura:

180° per circa 30′-40′ forno statico

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *